Cos’è il granito

Cos’è il granito, generalità.

Abbiamo già risposto alla domanda su cos’è il basalto per cui abbiamo ben pensato di domandarci, e rispondere, cos’è il granito. Definiremo, analogamente a quanto fatto per il basalto, questa roccia e ne daremo molte informazioni. Chiariremo quindi il tipo di roccia, la sua genesi, il chimismo e le proprietà nonché i suoi usi. Proseguiamo nella lettura dell’articolo per sapere innanzitutto che tipo, a livello geologico, è il granito…

Classificazione geologica del granito.

Il granito è una roccia come abbiamo già detto. In geologia, e scienze che studiano le rocce, diciamo che il granito è una roccia ignea, intrusiva, acida. Di queste affermazioni ne spiegheremo il senso fra qualche riga. Il granito possiede una grana che va da media a grossolana e si presenta generalmente di colore chiaro. Tale roccia è una delle più abbondanti nella superficie terrestre, meglio se parliamo di crosta terrestre.

Componenti del granito.

I componenti principali e tipici del granito sono: quarzo, k-feldspato (feldspato di potassio), plagioclasio, biotite. Ovviamente restano da definire i componenti “accessori” ovvero tutti quegli elementi e composti chimici che possono ritrovarsi nel granito unitamente a quelli già definiti.

Roccia ignea.

Abbiamo detto che il granito è una roccia ignea; questa affermazione ne fa capire quale sia la sua genesi, in parte. Dire che è una roccia ignea infatti significa che il granito è prodotto dall’attività vulcanica.

Roccia intrusiva.

Il granito è una roccia ignea intrusiva. L’essere intrusiva significa che la cristallizzazione, come direbbero coloro che studiano la geologia, la mineralogia, la chimica, il raffreddamento del materiale vulcanico che la genera avviene in profondità. Possiamo dire che le rocce intrusive sono anche dette rocce plutoniche o plutoni.

Roccia acida.

Il granito è quindi una roccia ignea intrusiva acida. L’essere definita acida significa che il tenore di Silice (SiO2) è maggiore del 65%.

Utilizzi del granito.

Come molti di noi sappiamo, il granito è utilizzato largamente in edilizia. L’utilizzo più comune di questa roccia in tale ambito si verifica nella pavimentazione di abitazioni, locali commerciali, stazioni e così via. In verità questa roccia viene usata anche nella realizzazione di piani per cucine, detti “top”, od anche per – sempre per rimanere in edilizia – la rifinitura di colonne. Il granito è usato sia levigato, quindi lucido, che grezzo. Ovviamente questa lavorazione è determinata dagli usi ai quali è destinato.

Disambiguazione sul granito.

Molte volte il granito viene confuso, non ovviamente da chi studia le rocce, col granodiorite che è un’altra roccia molto simile alla prima a livello estetico ma la geologia, la petrografia, ci dice di no. Infatti il granodiorite è una roccia ignea intrusiva intermedia.

 

Cos’è il granitoultima modifica: 2017-03-31T16:22:18+00:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment