Casa dolce casa… (ai tempi dei romani)!

Che noi si abiti in una mega-villa o un appartamento, l’importante è avere un tetto sopra la testa… pensare a chi non ce l’ha!
Vediamo come ‘qualche anno fa’ erano messi i romani per quanto attiene le case: durante l’Impero romano i ricchi abitavano nelle domus, ampie e lussuose, ma accanto a queste splendide ville sorgevano quelli che noi, oggi, chiameremo ‘case a torre’ o, più comunemente, condomini.

Mentre oggi quelli benestanti occupano gli ultimi piani dei palazzi (forse per l’esclusività della vista e per la tutela della privacy), nell’antica Roma erano i primi piani ad essere occupati dalla gente facoltosa mentre gli ultimi erano occupati dai più poveri (tutto al contrario).
Sicuramente questo accadeva per la mancanza dell’amato ascensore.
Pare che, peraltro, i palazzi romani fossero costruiti ‘al risparmio’ verso gli ultimi piani e ciò comportava – qualche volta – dei crolli!

Casa dolce casa… (ai tempi dei romani)!ultima modifica: 2008-09-28T00:05:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
2 Comments

Add a Comment