Curiosità sui Romani e gli asparagi

Gli antichi Romani navigavano il Mare Mediterraneo approdando qui e lì in cerca dell’asparago, ottimo ingrediente per ricette di cucina, povero di calorie e contenente molte vitamine quali la vitamina A, B1, B6,C.
Di diversi colori, bianco, viola e verde, gli asparagi era tanto amato dagli imperatori romani…

Nell’antica Roma si era quindi ghiotti di asparagi tanto che i Romani utilizzavano delle imbarcazioni per spostarsi da un punto all’altro della costa al fine di raccoglierli; proprio queste navi erano chiamate ‘asparagus’ dal nome stesso della pianta il cui nome scientifico è Asparagus officinalis.
Benché coltivati nell’area Mediterranea dagli Egizi e così cari agli antichi Romani, sembra però che gli asparagi fossero originari di un’altra terra che ebbe grande peso nella storia: la Mesopotamia.

Curiosità sui Romani e gli asparagiultima modifica: 2009-03-05T17:46:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment