Firenze e Dostoevskij

Che c’entra la bella Firenze, città d’arte famosa in tutto il mondo nonchè capoluogo della regione Toscana, con lo scrittore russo Fedor Michajlovic Dostoevskij?
Questa la domanda che sarebbe levito porre in risposta al titolo del nostro articolo ma vi assicuriamo che qualcosa che li lega ci sta…

Lo scrittore moscovita Fedor Michajlovic Dostoevskij (1821 – 1881) è stato uno dei massimi esponenti del romanzo in Russia ed anche a livello mondiale; tra le sue opere si annoverano capolavori quali: Delitto e castigo, I fratelli Karamazov, Memorie dal sottosuolo, Il giocatore, Umiliati ed offesi, L’idiota.
Proprio quest’ultimo lo lega a Firenze perché il celebre romanziere lo terminò nel capoluogo della Toscana che aveva deciso di visitare.
Una iscrizione su marmo bianco, posta a Firenze in via Guicciardini, ricorda questo episodio; essa recita: << In questi pressi fra il 1868 e il 1869 Fedor Mihajlovic Dostoevskij compì il romanzo “L’Idiota” >>.

Firenze e Dostoevskijultima modifica: 2010-06-24T16:42:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment