Montagna più alta degli Appennini

Qual è la montagna più alta degli Appennini?

La montagna più alta degli Appennini, fa parte di una catena montuosa che si erge nella regione Abruzzo e che interessa il territorio di tre provincie: L’Aquila, Pescara, Teramo. La cima più elevata del sistema montuoso italiano che s’innalza da nord a sud dell’Italia, gli Appennini, è peraltro molto famosa.

Vediamo quale sia questa montagna dando un po’ di informazioni di contorno…

Gli Appennini.

Gli Appennini sono quel sistema montuoso che si dipana per circa 1500 km lungo quasi tutta l’Italia, rimane esclusa la porzione più settentrionale. Il sistema montuoso viene suddiviso in Appennino settentrionale, Appennino centrale, Appennino meridionale. Ancor di più possiamo aggiungere che gli Appennini vengono ulteriormente suddivisi a livello regionale. La catena montuosa ha due versanti ben distinti: versante tirrenico e versante adriatico.

Montagna più alta degli Appennini

La vetta più alta degli Appennini rientra nell’Appennino centrale. Infatti è il Gran Sasso d’Italia la cima più alta degli Appennini. Infatti totalizza 2912 metri di altezza sul livello del mare con il Corno Grande. Quest’ultimo è la cima più alta del Gran Sasso per quanto attiene al picco occidentale.

Il Gran Sasso, anche detto Gran Sasso d’Italia, ricade totalmente nel territorio della regione Abruzzo.

 

Montagna più alta degli Appenniniultima modifica: 2014-02-09T12:20:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment