Perché Carlo V definì il suo impero “un impero su cui non tramonta mai il sole”?

Alla morte di Massimiliano d’Asburgo, avvenuta nel 1519, gli successe il nipote Carlo V che aveva un impero immenso; governava infatti sulla Spagna, sulle colonie spagnole d’America, su Napoli e la Sicilia, sulle Fiandre e la Borgogna, sull’Austria e la Boemia.
I Fugger, potentissimi banchieri europei, lo appoggiarono offrendo agli elettori tedeschi ingenti somme di denaro…

In virtù di ciò ed anche grazie al suo imponente impero, Carlo V riuscì ad essere eletto imperatore del Sacro Romano Impero che era considerato enorme, infatti esso comprendeva un’area vastissima quale mezza Europa.
Quindi ecco il perché Carlo V lo definì ‘un impero su cui non tramontava mai il sole’.

Perché Carlo V definì il suo impero “un impero su cui non tramonta mai il sole”?ultima modifica: 2011-01-09T17:41:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment