Perché il termine “calligrafia” a volte è usato impropriamente?

Quante volte ascoltiamo in televisione, alla radio o da amici, il termine di calligrafia usato per indicare la grafia di una persona? Sicuramente, se si fa un po’ d’attenzione, tantissime.
Però questo termine, molte volte, è usato impropriamente perché esso deriva dal greco, precisamente da: kallos (bellezza) e graphein (scrivere)…

Perché il termine “calligrafia” a volte è usato impropriamente?ultima modifica: 2010-01-05T15:25:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment