Perché in chimica si parla di isotopi?

In chimica ogni elemento si differenzia da un altro per la quantità di protoni, elettroni e neutroni che ne formano il proprio atomo.
Ad elemento uguale corrisponderà un numero uguale di particelle (p+), (n), (e-). Vi sono però alcuni elementi che differiscono solo nel numero di neutroni presenti…

Questi elementi vengono denominati “isotopo” (plurale “isotopi”) che sono sì atomi riconducibili allo stesso elemento ma variano per i neutroni presenti nell’atomo.
L’idrogeno, per esempio, ha un solo protone ed un elettrone. Se si prende l’atomo con 1 protone, 1 elettrone, 1 neutrone si ha il Deuterio, se si prende l’atomo con 1 protone, 1 elettrone, 2 neutroni si ha il Trizio.
Deuterio e Trizio si diranno quindi isotopi dell’Idrogeno proprio perchè vi è una variazione di neutroni.

Perché in chimica si parla di isotopi?ultima modifica: 2008-10-03T12:38:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment