Perché in chimica si parla di particelle subatomiche?

La chimica studia la materia per come è composta in base alla composizione.
In realtà la sostanza è formata da atomi ma questi non sono gli elementi più piccoli…

Quando si parla di particelle subatomiche si suole intendere i costituenti dell’atomo: protoni, elettroni, neutroni.
I protoni (p+) hanno una carica elettrica positiva, gli elettroni (e-) hanno carica elettrica negativa, i neutroni non hanno alcuna carica elettrica.
I protoni ed i neutroni “vivono” nel nucleo dell’atomo al contrario degli elettroni che si muovono nei cosiddetti orbitali posti al di fuori del nucleo.
Un atomo si differisce dall’altro quando è diverso il numero di queste particelle subatomiche.

Perché in chimica si parla di particelle subatomiche?ultima modifica: 2008-10-04T16:00:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment