Perché in italiano ci sono nomi di genere comune?

In italiano esistono dei nomi che sono di genere comune quando presentano una sola forma per il maschile e per il femminile per cui il loro genere si può distinguere per mezzo dell’articolo.
Allorchè questi nomi si riferiscono agli animali verranno definiti in un’altra maniera.
Vediamo quindi ciò che c’è da sapere sui nomi di genere comune e qualche esempio…

Come dicevamo, quando i nomi di genere comune si riferiscono agli animali si parla di ‘nomi di genere promiscuo’ e per distinguere il femminile dal maschile si aggiungerà la parola ‘maschio’ oppure ‘femmina’.

Due esempi dei nomi promiscui, pertanto riferiti ad animali, sono:

  • Il falco maschio;
  • Il falco femmina;
  • Il maschio del serpente;
  • La femmina del serpente;

Due esempi dei nomi di genere comune riferiti a persone sono:

  • Il nipote (maschile);
  • La nipote (femminile);
  • Il pianista (maschile);
  • La pianista (femminile);

 

Perché in italiano ci sono nomi di genere comune?ultima modifica: 2010-06-27T17:20:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment