Perché in italiano esistono verbi attivi e passivi?

Nello studio della lingua italiana e, precisamente nella parte che riguarda i verbi, incontriamo i verbi attivi e i verbi passivi.
Il perché esistano queste due forme di verbo è semplice: compiere un’azione o subirla.
Vediamo di spiegarci meglio enunciando quando un verbo è attivo e quando è passivo così da sottolinearne la differenza con degli esempi…

I verbi attivi sono tutti quei verbi che indicano un’azione compiuta dal soggetto mentre i verbi passivi sono quelli che indicano un’azione subita dal soggetto.
Per comprendere meglio la differenza utilizzeremo due esempi che ben rappresentano queste due forme:

  • Verbo attivo: L’imbianchino dipinge la casa;
  • Verbo passivo: La casa è dipinta dall’imbianchino;

Come si può bene notare nel primo caso il soggetto (l’imbianchino) compie l’azione di dipingere; nel secondo esempio il soggetto (la casa) subisce l’azione di essere dipinta dall’imbianchino.

Perché in italiano esistono verbi attivi e passivi?ultima modifica: 2011-01-13T15:55:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment