Perché la bandiera di Cuba è così composta?

La bandiera di Cuba è, tra le bandiere del mondo, una delle più colorate ed accattivanti benché essa ricordi vagamente quella degli Stati Uniti d’America per varietà di colori e, in effetti, l’assonanza tra la bandiera americana e la bandiera cubana sembrerebbe esserci e non solo a livello cromatico ma anche grafico eppure dal punto di vista simbolico per cui vediamo insieme cosa rappresentino colori e forme della bandiera di Cuba…

Guardando la bandiera di Cuba risalta subito il triangolo rosso posto sulla sinistra che contiene una stella a cinque punte di colore bianco, poi le bande orizzontali che dal suddetto triangolo si dipanano verso destra, bande di colore blu e bianco che, per la precisione sono cinque: tre blu e due bianche.

Benché l’attuale bandiera venne adottata agli inizi del XX secolo, nel 1902, già 50 anni prima essa era conosciuta e ciò viene testimoniato dal significato delle bande orizzontali di colore blu presenti nella bandiera cubana infatti esse – in numero di tre come già dettto – simboleggiano il numero di province nelle quali era suddivisa Cuba a metà del 1800; le restanti due bande bianche simboleggiano invece la pace.

E fin qui abbiamo citato ciò che è il simbolismo delle bande orizzontali nella bandiera dello Stato caraibico, restano da definire cosa significhino la stella a cinque punte ed il triangolo rosso.

La stella bianca a cinque punte rappresenta la libertà di Cuba mentre il triangolo rosso entro cui è posta è simbolo del sangue dei caduti durante la guerra d’indipendenza cubana; ultima nota: la bandiera di Cuba è stata disegnata dal poeta Miguel Teurbe Tolon (1820 – 1857).

Perché la bandiera di Cuba è così composta?ultima modifica: 2011-12-04T16:45:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment