Perché la Controriforma fu così chiamata?

A causa della dilagante corruzione esistente nella Chiesa cattolica del periodo rinascimentale, si erano levate le voci dei riformatori protestanti o evangelici: Martin Lutero (1483 – 1546), Huldrych Zwingli (1484 – 1531) e Giovanni Calvino (1509 – 1564) i quali chiedevano che la Chiesa ritornasse all’antica purezza attraverso la lettura attenta della Bibbia e la sua precisa attuazione…

La Chiesa cattolica, preso atto di ciò che i riformatori protestanti andavano predicando, attuò, al suo interno, un tentativo di rinnovamento promuovendo la formazione di una commissione pontificia che vegliasse sulla corruzione del clero e dando vita a degli Ordini religiosi quali i Somaschi, gli Scolopi, i Barnabiti ed i Cappuccini, alcuni con compiti di istruire il popolo, altri con compiti di assistenza ai bisognosi.
La Chiesa cattolica oramai rinnovata, si sentì al centro del dialogo religioso in veste di sostenitrice dell’unica verità da opporre a quella portata avanti dai riformatori protestanti.
Forte di questo, potendosi ora basare su dei pontefici seri e moralmente validi, la Chiesa cattolica quindi oppose alla riforma protestante un movimento di contrasto e di rifiuto di quelle idee evangeliche, movimento che va noto sotto il nome di Controriforma cattolica e che si contrappose alla riforma protestante, ecco perché fu così definita.

Perché la Controriforma fu così chiamata?ultima modifica: 2010-12-09T18:05:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment