Perché si dice “arma a doppio taglio”?

Un’arma a doppio taglio, queste sono le parole che compongono uno dei modi di dire italiani più usati quando si deve definire una situazione che ha o potrebbe avere due facce, due risvolti.
Il motivo del perché si usi dire così è facilmente intuibile ma per completezza d’informazione lo dobbiamo enunciare ugualmente…

Benché sia facile da intuire il perché di tale espressione è giusto scriverlo ugualmente nei nostri ‘perché’ sia per il motivo già detto ma anche per le migliaia di visitatori non italiani che popolano il nostro sito web, i quali attingono ai nostri contributi per imparare e capire meglio le espressioni ideomatiche e i modo di dire che usiamo nel parlare.
Quindi, essere in presenza di un’arma a doppio taglio significa essere in una situazione che, anche volgendo a nostro favore, potrebbe ritorcersi contro magari anche a distanza di tempo.
E siccome si sa che – tirando in ballo un altro modo di dire – ‘la ruota gira’, un giorno tale ruota potrebbe dirare nel verso opposto al nostro, a quello che ci ha dato modo di vantarci o compiacerci.
La morale è quindi sapere e valutare attentamente sempre ciò che si fa e che si decide perché qualsiasi azione compiamo, qualsiasi decisione prendiamo, potrebbe avere un risvolto non preventivato.

Perché si dice “arma a doppio taglio”?ultima modifica: 2011-04-24T15:00:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment