Perché si dice “come il due di briscola”?

Chi conosce la briscola, popolare gioco di carte, sa benissimo che la carta con meno valore del seme votato a briscola è costituita dal due.
Nella briscola infatti le carte più alte sono l’asso ed il tre, rispettivamente del valore di 11 e 10 punti, anche definiti ‘carichi’…

A queste due carte seguono il re, il cavallo, la donna con 4, 3, 2 punti e poi si va dal sette al due il cui valore di punteggio è pari a zero.
L’asso prende tutte le altre carte dello stesso seme e così accade tra carte di seme uguale ma dal valore maggiore.
Se una briscola qualsiasi viene utilizzata contro una carta di seme diverso, la prima prenderà la seconda anche se minore come valore.
In tutto ciò, tornando al discorso iniziale, il due di briscola è la carta più bassa (in realtà anche i restanti 2 sono le carte più basse di ciascun seme).
Pertanto si dice che una cosa od una persona è ‘come al due di briscola’ quando si vuol significare che vale veramente poco!

Perché si dice “come il due di briscola”?ultima modifica: 2009-12-28T19:19:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
2 Comments

Add a Comment