Perché si dice “faccia di bronzo”?

Molte volte sentiamo additare qualcuno come una ‘faccia di bronzo‘ e ciò significa l’essere impassibile a fronte di un’azione, una situazione, posta in essere che dovrebbe invece provocare un senso di vergogna; si dice essere una faccia di bronzo, più correttamente, avere una faccia di bronzo come se fosse un’accusa, un rimprovero…

Talvolta questo modo di dire viene usato per ‘marchiare’ qualcuno d’essere sfrontato, altre volte per sottolineare il menefreghismo che si può provare a seguito di qualcosa che invece dovrebbe perturbare una persona ma talvolta lo si usa come un vero e proprio rimprovero come abbiamo anticipato.

Qualsiasi cosa si voglia significare rivolgendo il ‘faccia di bronzo’ all’indirizzo di qualcuno, spieghiamo meglio il contesto illustrando il perché si usi questa espressione e da dove derivi.

Tutto viene legato all’impassibilità del tutto ovvia dei volti e delle statue realizzate in bronzo che, come si immagina facilmente, restano tali davanti a tutto.

Perché si dice “faccia di bronzo”?ultima modifica: 2013-07-14T17:42:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment