Perché si parla di materiali “anti-proiettile”?

Al giorno d’oggi, l’espressione ‘anti-proiettile’ viene associata ai materiali, vetri e giubbotti quelli più conosciuti.
Ma cosa si intende veramente e come sono fatti i materiali definiti tali?

Un materiale definito anti-proiettile tende a smorzare la quantità di moto impressa ad un proiettile fino a fermarlo.
A tale scopo vi sono, di solito, più strati di materiale e da ‘fogli’ o strati di plastica che, deformandosi nell’impatto col proiettile, tende a fermarlo.

Perché si parla di materiali “anti-proiettile”?ultima modifica: 2008-08-13T19:45:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment