Perché si usa il termine “arazzo”?

Con la parola arazzo definiamo quei manufatti tessili che vengono appesi ai muri di alta funzione decorativa, quasi sempre di ottima fattura e pregio elevato, costituiti dalla lavorazione a telaio di lana (o lino), oro, tessuti pregiati.
Il termine deriva dalla città francese di Arras, appartenente al dipartimento di Pas De Calais, perché proprio tale città era sede di importanti siti produttivi.

Perché si usa il termine “arazzo”?ultima modifica: 2009-04-06T12:46:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment