Perché un kilobyte è 1024 bytes e non 1000?

Il byte equivale ad una sequenza di 8 bit contigui, il termine ‘bit’ deriva dalla contrazione di ‘BInary digiT‘.

E’ l’unità fondamentale informatica che permette di rappresentare una lettera poichè il bit rappresenta solo uno stato (es. acceso/spento, si/no, 1/0).

Il byte ha i propri multipli: 1KB equivale a 1.000 bytes, 1MB a 1.000.000, 1GB a 1.000.000.000 ma come mai un kilobyte, in realtà, è 1.024 bytes?

Il tutto si spiega partendo dal presupposto che l’uomo calcola in base al sistema decimale: i multipli vengono formati da una potenza che ha per base 10: 1 km = 1.000 metri = 10 x 10 = 10^2.

I calcolatori elettronici invece basano il loro sistema di calcolo sul sistema binario ove le potenze hanno per base il 2.

In quest’ordine di idee se dobbiamo calcolare 1KB non avremo 10^3 ma 2^10, ovvero 1.024 bytes.

In effetti si dovrebbe parlare di ‘unità di misura binarie’ (in base 2) che sono state create proprio per non incorrere in tale confusione con quelle del Sistema Internazionale (in base 10).

Articoli correlati:
Bit (informatica)
BinaryDigits – Bit, byte e multipli. Le unità di misura dell’informazione digitale

Perché un kilobyte è 1024 bytes e non 1000?ultima modifica: 2008-05-19T14:05:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
2 Comments

Add a Comment