Perché l’ossidiana venne usata nel Paleolitico?

L’ossidiana – roccia ignea, effusiva, acida – venne usata, sin dal Paleolitico, per costituire oggetti a taglio e punte di freccia grazie alla sua struttura vitrea…

Proprio tale struttura vitrea è data dal veloce raffreddamento del materiale fuso (con bassissimo o assente tenore di gas e con alto contenuto di SiO2, Silice) che non permette la riorganizzazione cristallina.
Di colore scuro, lucente, a grana molto fine, viene anche classificata come “vetro vulcanico” perché simile al vetro e formata da materiale vulcanico (lava).

Perché l’ossidiana venne usata nel Paleolitico?ultima modifica: 2009-05-02T15:35:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment