Riassunti Promessi sposi – tredicesimo capitolo

I Promessi Sposi – riassunto capitolo 13.

Il tredicesimo capitolo de I Promessi sposi si apre con la folla inferocita che si dirige verso la casa del vicario di provvigione e qui si formano due gruppi di rivoltosi con intenzioni diverse: un gruppo infatti, su proposta di un vecchio che afferma di voler inchiodare il vicario alla porta del suo palazzo, manifesta propositi omicidi, l’altro gruppo propende per la salvezza di quest’ultimo…

Renzo si unisce a quest’ultimo gruppo e, siccome esprime il suo dissenso alla proposta omicida, viene ritenuto un servo del vicario e rischia di essere aggredito dalla gente.

L’arrivo di Antonio Ferrer.

Fortunatamente arriva, in carrozza, il gran consigliere Antonio Ferrer che tenta di placare gli animi e strappa alla rabbia della folla il vicario di provvigione promettendo a questa di prelevarlo dal suo palazzo per condurlo in prigione.

Il gran consigliere così non solo riuscì a salvare la pelle al vicario di provvigione ma ottenne anche di strappare alla folla un grande applauso.

 

Riassunti Promessi sposi – tredicesimo capitoloultima modifica: 2011-05-08T21:50:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment