Riassunti Promessi sposi – trentasettesimo capitolo

I Promessi Sposi – riassunto capitolo 37.

Nel penultimo capitolo de ‘I Promessi sposi‘, il trentasettesimo, accade che Renzo fa ritorno al suo paese, fermandosi presso l’amico che gli aveva offerto ospitalità nei momenti precedenti il viaggio per Milano, e successivamente si reca da Agnese, madre di Lucia Mondella. Quest’ultima, Lucia, esce dal lazzaretto e apprende tante notizie riguardanti persone da lei conosciute: fra Cristoforo, donna Prassede e don Ferrante, Gertrude – la monaca di Monza. Intanto la peste comincia a scemare e una forte pioggia ripulisce, provvidenzialmene, l’ambiente circostante.

Mentre Lucia si sofferma ancora per un po’ nel lazzaretto per attendere che la mercantessa sia nelle condizioni di farlo, Renzo esce felice da quel terribile posto. Una ‘grandine di goccioloni radi e impetuosi’ viene giù dal cielo e il giovane, invece di rammaricarsene, ci sguazza dentro, se la gode come se la pioggia ‘lavasse’ tutte le sue problematiche e le ansie accumulate nel viaggio di andata. E sarebbe stato più contento se avesse saputo che quella pioggia avrebbe portato via la peste.

Eccitato Renzo cammina senza fermarsi tutta la sera, la notte e, all’alba finalmente riesce a vedere l’Adda e il Resegone e i luoghi a lui familiari. Bagnato fino alle ossa, sporco di fango, Renzo si ferma a casa dell’amico che lo aveva ospitato amorevolmente prima di recarsi a Milano e gli racconta le buone notizie riguardanti Lucia.

Il giorno dopo si reca a Pasturo da Agnese e, insieme, fanno progetti per l’avvenire: decidono infatti di trasferirsi tutti nel paese del bergamasco dove Renzo ha un buon lavoro. Agnese non ha avuto la peste per cui Renzo, ancora non del tutto guarito, si tiene a debita distanza da lei e vorrebbe restituirle i 50 scudi che lei gli ha mandato ma la donna rifiuta perché serviranno a lui per metter su casa.

Si cerca casa…

Il giovane torna al paese di Bortolo, qui cerca una casa più grande, la mobilia, spendendo così tanti soldi che aveva risparmiato ed anche quelli donategli dall’Innominato. Qualche giorno dopo ritorna a Pasturo e accompagna Agnese al loro paese dove la donna preparerà tutto per l’arrivo della figlia.

Quanto a don Abbondio, Renzo pensa di non contattarlo subito per non avere da lui altri problemi. Intanto Lucia e la mercantessa escono dal lazzaretto e la giovane apprende la sorte di Gertrude: ella, sospettata di terribili fatti, viene mandata in un monastero di Milano, ha accettato di espiare le sue colpe sottoponendosi ad una vita di durissima espiazione.

Morte di Fra Cristoforo.

Lucia apprende inoltre, con sommo dispiacere, che fra Cristoforo è morto. Pensa poi di passare da donna Prassede e don Ferrante e scopre che anche loro sono morti.

 

Riassunti Promessi sposi – trentasettesimo capitoloultima modifica: 2012-04-16T17:18:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment