Cos’è lo shaduf

Lo shaduf è un attrezzo di tipo artigianale che è tipico del Medio Oriente ma soprattutto dell’Egitto, e si parla di shaduf egizio, che consiste in una ‘c’ rovesciata e costituita da tre pali di legno, due piantati nel terreno in verticale quindi ed uno posto trasversalmente ad essi che ha la funzione di fare da asse. A questo asse … Continua a leggere

Sedia a rotelle di Roosevelt

Franklin Delano Roosevelt è stato Presidente degli Stati Uniti d’America per ben quattro volte, l’unico ad essere stato eletto per più di due mandati presidenziali ma seppur uomo così potente, Roosevelt – da non confondere con un altro presidente, Theodore Roosevelt – soffriva di una grave forma di poliomielite che gli causò una paralisi alle gambe. Vicesegretario alla Marina e governatore dello … Continua a leggere

Perché “carpe diem”?

Carpe diem, locuzione latina che scrisse Orazio nelle Odi, opera costituita da 4 libri che racchiudono ben 103 poesie, è una frase celebre che ripetiamo spesso a chi magari è frastornato su quale decisione debba scegliere tra quelle che gli si presentano oppure che rivolgiamo a chi è indeciso sul fare una cosa o non farla. Il significato di ‘carpe … Continua a leggere

Perché il nome di “Capo Verde”?

Capo Verde o Cabo Verde, in spagnolo, meglio se parliamo di Repubblica di Capo Verde, è un arcipelago di isole appartenente all’Africa che ha per capitale la città di Praia e che è formato da dieci isole le quali sono bagnate dall’Oceano Atlantico e comprese nella fascia che va dal Tropico del Cancro all’Equatore; detto questo si capisce che Capo Verde si … Continua a leggere

Dov’è il Maghreb

Il Maghreb, anche scritto talvolta come Magreb, è un’area geografica che sta ad occidente della Valle del Nilo, per cui i Paesi del Maghreb, quelli che rientrano in questa vasta regione, sono tre: Algeria, Marocco, Tunisia. Il Maghreb quindi, per quanto già anticipato, è una parte dell’Africa Settentrionale; si parla talvolta di Grand Maghreb quando si intende un’area geografica ancora più … Continua a leggere

Perché “avere un chiodo fisso”?

Avere un chiodo fisso, per la testa o nella testa, è una espressione usata in italiano che ha come significato quello di avere un pensiero molto ricorrente, una idea che occupa la nostra mente quasi totalmente, essere fissati su qualcosa tanto da richiamarla sempre. Questo il significato del modo di dire in questione, molto comune in italiano; il ‘chiodo fisso‘ … Continua a leggere

Perché in chat si dice “KIT”?

L’espressione, la sigla ‘KIT‘ è un acronimo che si usa dire in chat quando si intrattiene una comunicazione con qualcuno che arla inglese ma molte volte viene espresso anche dai non anglosassoni visto che oramai il linguaggio è globalizzato, e non solo su Internet. Tornando al ‘KIT’, esso è acronimo dell’espressione inglese ‘Keep In Touch‘ che in italiano significa ‘restare … Continua a leggere

Beneficenza o beneficienza?

Talvolta si può commettere un errore di ortografia allorquando si scrive dell’obolo, della somma in denaro che si devolve ai bisognosi, insomma… in italiano è corretto che si scriva beneficenza o beneficienza? Se utilizziamo un vocabolario italiano ci rederemo conto che è corretto scrivere ‘beneficenza‘ e al vocabolo di ‘beneficienza‘, quello con una vocale in più rispetto al primo, troveremo … Continua a leggere

Collant da donna

I collant, uno dei capi d’abbigliamento più acquistati e segno distintivo della femminilità, vengono ad oggi prodotti ed immessi sul mercato in vari colori, disegni, tessuti; sono un accessorio che coniuga il bisogno con la moda soddisfando quindi i diversi e talvolta difficili gusti femminili ma benchè sempre attuali, i collant sono un prodotto che risale agli anni ’50 infatti … Continua a leggere

Perché si dice “passare la mano”?

Innanzitutto qual è il significato del modo di dire ‘passare la mano‘? Beh, semplice: passare la mano è un’espressione che significa cedere il proprio posto, il proprio turno ad un’altra persona, farsi da parte a vantaggio di qualche altro. Passare la mano quindi, il modo di dire, ha origine – come bene si intuisce – dal gergo dei giochi di … Continua a leggere