Perché l’Isola di Dino, in Calabria, si chiama così?

L’Isola di Dino è situata sulla costa tirrenica della Calabria e, precisamente, insiste nel braccio di mare davanti il paese di Praia a Mare (CS).
Insieme all’Isola di Cirella (CS) costituisce il gruppo delle isole calabresi, entrambe bagnate dalle acque del Mar Tirreno…

Coste a strapiombo, vegetazione ricca e formazioni di calcari dolomitici costituiscono l’Isola di Dino.
Per gli amanti della botanica è da sottolineare la presenza di macchia mediterranea e leccete nonché varietà rare quali la Palma Nana (Chamaerops humilis – anche chiamata Palma di San Pietro) e la Primula di Palinuro (Primula Palinuri).
Un tempo era chiamata ‘Isola dei Conigli’ forse a causa del fatto che tali animali si vivevano nell’isola ma il toponimo attuale è attribuibile, con molta probabilità, alla presenza – in epoca antica – di una aedina (piccolo tempio) costruito in onore della dea Venere.
L’Isola di Dino è proprietà privata ed è ricca di grotte suggestive tra le quali vi sono: Grotta Azzurra, Grotta delle Gorgonie, Grotta del Tappo, Grotta Gargiulo, Grotta di Dino, Grotta del Respiro.

Perché l’Isola di Dino, in Calabria, si chiama così?ultima modifica: 2009-03-22T16:50:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment