Perché si parla di “ostracismo”?

Quando si usa la parola ‘ostracismo’ ci si rifà all’antica Grecia, precisamente ad Atene.
L’uso di tale termine indica il mandare in esilio chi veniva considerato nemico della patria…

Il termine ‘ostracismo’ deriva dal greco ostrakon che indicava una sorta di cocchio sul quale, al tempo di Clistene, arconte ad Atene nel 509 a.C., veniva scritto il nome della persona sospettata di tramare contro la patria.
Può anche derivare da un ufficio giuridico, sempre dell’antica Atene, definito ostrakismos.
Tale ufficio era preposto all’individuazione e alla successiva pena per tale tipo di reato.

Perché si parla di “ostracismo”?ultima modifica: 2008-07-07T22:20:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
One Comment

Add a Comment