Perché sono famosi i “cento giorni” di Napoleone Bonaparte?

Napoleone Bonaparte, fuggito dall’Isola d’Elba dove era in esilio, sbarcò in Francia e sollevò l’esercito che lo aiutò nel riconquistare il trono a scapito di re Luigi XVIII di Borbone, divenendo così imperatore di Francia per cento giorni.
Le potenze straniere lo attaccarono e lo sconfissero definitivamente in quella che rimarrà famosa come la battaglia di Waterloo (Belgio, 18 giugno 1815)…

Napoleone fu fatto prigioniero dagli Inglesi che lo relegarono in un’isola dell’Oceano Atlantico: Sant’Elena, dove morì il 5 maggio 1821.
Il grande poeta italiano Alessandro Manzoni nella famosa lirica ‘Il 5 maggio’ celebrò le imprese di Napoleone e la sua ingloriosa fine dopo una vita di eccezionale valore.

Perché sono famosi i “cento giorni” di Napoleone Bonaparte?ultima modifica: 2009-07-01T12:47:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
4 Comments

Add a Comment