Processo di Norimberga

Perché il processo di Norimberga passò alla storia?

Norimberga è una città della Germania che conta circa 500.000 abitanti. Situata nella Baviera, alla fine della Seconda Guerra Mondiale fu teatro di quello che passò alla storia con il nome di processo di Norimberga

Al termine della Seconda Guerra Mondiale  parte degli alleati, costituiti da Stati Uniti d’America  Francia, Gran Bretagna e URSS, istituirono una corte internazionale. Scopo di questa corte era quello di processare, per crimini di guerra, i nazisti di Adolf Hitler.

Inizio e fine.

Il processo di Norimberga, iniziato il 20 novembre del 1945 (solo poco più di 2 mesi dopo la fine della guerra), terminò in data 1 ottobre 1946.

In verità, quando si dice Processo di Norimberga ci si rifà al primo, quello di cui abbiamo trattato nel precedente paragrafo. Ma forse sarebbe più corretto parlare di Processi di Norimberga. Questo perché a seguito del primo processo se ne aprirono altri denominati anche processi secondari di Norimberga.

Il primo processo vide alla sbarra 24 imputati. Quasi tutti gli imputati erano gerarchi nazisti. Di questi solo uno morì prima di subire la condanna, il 15 ottobre 1946. Fu il capo della Luftwaffe, Ermann Göring, che si suicidò ingerendo del cianuro. Tranne quest’ultimo, tutti coloro i quali risultarono colpevoli e condannati a morte subirono l’impiccagione.

 

Processo di Norimbergaultima modifica: 2009-05-07T19:05:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment