Qualcosa di (molto) personale, parte seconda

Oggi, con mio sommo piacere, sono andato a controllare le pagine dove risiedevano i nostri articoli i quali erano stati copiati di sana pianta e, sorpresa delle sorprese, sono spariti o chi li aveva postati ha pensato bene di scrivere di proprio pugno.
Onestamente non ho idea se ha fatto più ‘presa’ l’aver segnalato a chi di dovere che i contenuti erano copiati oppure l’esortazione, a tratti un po’ forte, che avevamo espresso nel precedente post (per chi se lo fosse perduto, ecco qui il link).
Di sicuro siamo felici che qualcosa si sia mosso e che tutto sia tornato nella normalità.

In realtà abbiamo ancora da segnalare qualcosina visto che ancora girano copie non autorizzate di altri nostri articoli.
Peraltro abbiamo trovato qualche altra “cosa nostra” su altri siti web che presto contatteremo ma a poco a poco e con molta pazienza porteremo avanti le nostre ragioni.

Fondamentalmente, anche se nel precedente articolo l’avevamo espresso in chiave ironica, ci fa davvero piacere che i visitatori di Mille Perché… il blog! trovino interessanti i nostri articoli tanto da utilizzarli come spunti ma quando si copia di sana pianta si danneggia il sito ‘originario’ in quanto potrebbe essere afflitto da minore visibilità e questa, permettetemi di dirlo, è un’altra storia!

Non diciamo di non utilizzare ciò che scriviamo, per carità: la cultura in quanto tale è a completo servizio di tutti ma l’ingegno, la creatività, il modo di formulare una domanda e rispondere di conseguenza sono cose molto personali ed è giusto per ognuno che restino tali.
Sicuramente ciò che leggete qui da noi potete leggerlo dappertutto visto che le notizie, la storia, il sapere, sono il vero patrimonio dell’umanità ma la forma con cui ci rivolgiamo al nostro piccolo pubblico è nostra e solo nostra.

Chi non possiede un sito web del genere non può minimamente immaginare quanta fatica ci costi realizzare tutti i testi da zero… onestamente più volte mi chiedo: ma chi me l’ha fatto fare!
Poi però si va avanti, giorno dopo giorno, sacrificando ore all’amato riposo e, in questo periodo, allo splendido mare della mia amata Vibo Valentia.

Ribadiamo comunque il concetto che perseguiremo nelle sedi opportune chiunque copi indiscriminatamente e senza autorizzazione ciò che abbiamo prodotto nonché, quando è giusto è giusto, ringraziamo gli utenti che hanno rimosso parte degli articoli prelevati da qui.
Ritengo che il disclaimer di Mille Perché… il blog! parli chiaro (lo trovate a questo link) nonché di aver espresso a chiare lettere l’essere aperti ad ogni forma di collaborazione a patto che vi sia una richiesta da parte degli interessati per cui… perché copiare senza chiedere?

Per concludere, temporaneamente anche stavolta, il discorso vi lascio con una simpatica affermazione: se io lascio aperto il cancello del mio giardino non è che chiunque si possa sentire autorizzato ad entrarci e prendere ciò che desidera.
Questo lo impone sia la moralità ma soprattutto la legalità!

Alla prossima con altre news sull’argomento 🙂

Qualcosa di (molto) personale, parte secondaultima modifica: 2009-08-10T12:08:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
One Comment

Add a Comment