Cinefilo o cinofilo?

Tra gli errori che è possibile commettere in italiano vi sono quelli legati alla similitudine di alcuni vocaboli come è il caso dei termini ‘cinefilo‘ e ‘cinofilo‘ ma ve ne sono degli altri a cui daremo via via spazio; talvolta è ricorrente sorridere davanti a qualcuno che – forse con troppa leggerezza – fa confusione tra i due citati proferendo quindi quello errato per cui vediamoli nel particolare citandone il significato…

Premettiamo, per dare parte del significato di entrambi, che ambedue i termini indicano un dato soggetto, una data persona, che è un ‘amante di…’, un ‘appassionato di…’, ma è bene continuare nel discorso per illustrare i due significati completi e l’errore che viene commesso quando se ne usa uno dei due.

Per una vocale, almeno in questo caso, rischiamo veramente di fare una pessima figura perché a livello ortografico è di una sola vocale che stiamo parlando infatti da ‘e’ a ‘o’ e viceversa.
I due termini in questione differiscono solo per questa vocale ma il loro significato è ben diverso:

Cinefilo
Il significato di ‘cinefilo’ è ‘colui che è amante del cinema’, stiamo quindi parlando di una persona appassionata di prodotti cinematografici, un individuo che per piacere personale ha una cultura appropriata ed approfondita delle opere cinematografiche.

Cinofilo
Il significato di ‘cinofilo’ è ‘colui che ama i cani’, l’appassionato di razze canine, colui che ha a che fare con i cani.

Dati i significati di entrambi i termini capirete benissimo la differenza che tra di essi intercorre e il perché talvolta si cade in grave errore nell’utilizzarli con ‘leggerezza’.

Cinefilo o cinofilo?ultima modifica: 2012-12-30T12:01:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment