Perché Achille era invulnerabile?

Achille, noto personaggio della mitologia greca, era invulnerabile perché la madre Tetide – detta anche Teti – lo aveva immerso ancora bambino nell’acqua del fiume Stige reggendolo da un tallone.
Proprio questa parte del corpo restò asciutta e divenne perciò l’unico punto vulnerabile del giovane…

Achille era detto il Pelide perché era figlio del re dei Mirmidoni, Peleo; la madre era la dea Tetide.
Partecipò alla guerra di Troia e fu il guerriero più forte per cui, quando gli fu chiesto di scegliere fra una vita lunga ma senza gloria ed una vita breve ma ricca di fama derivata dalle imprese compiute, egli scelse quest’ultima.
Achille uccise Ettore, il più valoroso dei Troiani, ma morì per mano di Paride che lo colpì al tallone (unico punto vulnerabile) con una freccia “guidata” dal dio Apollo.

Perché Achille era invulnerabile?ultima modifica: 2009-06-21T11:47:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment