Perché molti comuni di Catania si chiamano “Aci”?

Afferenti alla bellissima provincia di Catania, Sicilia, vi sono dei Comuni e frazioni di essi il cui toponimo è costituito dal suffisso ‘Aci’, tra questi vi sono città e paesi bellissimi quali Aci Castello, Aci Trezza, Acireale.
Sono dei luoghi incantevoli il cui litorale è formato da prodotti magmatici riconducibili all’attività sottomarina di ciò che diverrà il vulcano Etna…

Prima di dire perché questi Comuni e frazioni di essi portano il suffisso ‘Aci’ nel proprio toponimo mi premeva consigliare un bel viaggio in queste zone per ammirare la splendida Riviera dei Ciclopi, turisticamente molto gettonata.
Ritornando alla particolarità dei toponimi in questione sappiamo che le località che hanno il suffisso ‘Aci’ sono:

  1. Acireale;
  2. Aci Bonaccorsi;
  3. Aci Castello;
  4. Aci Catena;
  5. Aci Platani;
  6. Aci San Filippo;
  7. Aci Sant’Antonio;
  8. Aci Santa Lucia;
  9. Aci Trezza;

Il suffisso ‘Aci’ figura in tutti questi toponimi grazie al fiume Aci, appunto, che – a sua volta – la mitologia greca volle essere stato formato dal sangue di uno dei personaggi mitologici, il pastore di nome Aci che venne ucciso da Polifemo perché innamorato di Galatea, ninfa di cui era innamorato quest’ultimo.

Perché molti comuni di Catania si chiamano “Aci”?ultima modifica: 2009-04-05T03:08:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
3 Comments

Add a Comment