Perché le emoticon sono dette così?

Se parliamo di ‘emoticon’ vogliamo intendere, nel linguaggio di internet e delle chat, le classiche ‘faccine’ che vengono utilizzate ampiamente nel mondo delle chat, forum di discussione, newsgroup e talvolta anche negli SMS, i brevi messaggi di testo che vengono inviati da/verso i telefoni cellulari…

Una emoticon è caratterizzata da una serie di caratteri contigui che ci permettono visivamente di esprimere stati d’animo ed emozioni durante la fredda comunicazione testuale; sono pertanto alcune emoticons le seguenti sequenze di caratteri:

  • 🙂 sorriso;
  • 🙁 tristezza;
  • 😉 compiacimento, strizzata d’occhio;
  • 😛 linguaccia;

Ovviamente abbiamo citato solo alcune delle emoticon che vengono usate durante le sessioni di chat e, più in generale, di comunicazione.
Talvolta i software di comunicazione, come per esempio gli instant messenger, ‘traducono’ queste sequenze di caratteri in vere e proprie icone grafiche per facilitarne la comprensione ed anche per aggiungere alla comunicazione degli elementi grafici di più forte impatto.
Il perché vengano dette ‘emoticon’, al plurale ovviamente ‘emoticons’, è facile.
Il suddetto termine è formato contraendo due vocaboli anglosassoni: ‘emotional’ ed ‘icon’ ovvero, in italiano, ‘icona emozionale’.

Perché le emoticon sono dette così?ultima modifica: 2010-11-30T21:05:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment