Perché Esopo è ricordato nella letteratura greca?

Di Esopo, scrittore greco nato nel VI secolo a.C., molti negano l’esistenza, altri lo descrivono deforme e schiavo.
Comunque, sotto il suo nome ci sono state tramandate le favole che, secondo alcuni studiosi, ebbero origine presso i Sumeri, Babilonesi e Persiani, secondo altri furono create proprio da Esopo.
Comunque sia, le favole attribuite a Esopo ben ‘fotografano’ la realtà del suo tempo e viene ricordato nella letteratura greca perché nelle opere ha rappresentato l’intelligenza, l’astuzia, la felicità, traducendole magistralmente in insegnamenti morali.

Articoli correlati:
Perché la fiaba e la favola differiscono?

Perché Esopo è ricordato nella letteratura greca?ultima modifica: 2009-09-10T14:29:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment