Perché il Cremlino si chiama così?

Il palazzo del Cremlino di Mosca è il più importante edificio della capitale russa infatti è la residenza del Presidente della Federazione Russa, repubblica semipresidenziale federale, ma non solo perché con questo termine si indica tutto un vasto complesso di edifici.
Cinto dalle mura che si estendono su un’area triangolare, il Cremlino risale al 
Medioevo e fu edificato come cittadella fortificata…

Proprio dalla traduzione in russo di termini quali ‘cittadella’ e ‘fortezza’ deriva il nome di Cremlino perché in russo questi sono l’equivalente di ‘kreml’.
Questa cittadella fu dapprima cinta con una fortificazione in legno (XII secolo) la quale lasciò il posto a mura di pietra intervallate da torri (tra il XIV ed il XV secolo).
Benchè quando si parla di Cremlino ci si riferisca a quello di Mosca, per quanto detto è facile intuire che non ce ne sia soltanto uno ma che siano presenti in molte città russe o vicine all’orbita dell’ex Unione Sovietica.
Il Cremlino, quello moscovita, è situato su di una collina che si chiama Borovitskiy ed è delimitato dalla stupenda Piazza Rossa e dal fiume Moscova.
Per la sua importanza architettonica venne dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1990; infatti all’interno del complesso sorgono numerose chiese e palazzi tra cui il Palazzo del Cremlino, la Cattedrale dell’Assunzione (1475 – 1479), Palazzo delle Armi (XIX secolo), la Cattedrale dell’Arcangelo (XIV secolo), la Cattedrale dell’Annunciazione (XIV secolo).

Perché il Cremlino si chiama così?ultima modifica: 2010-06-25T15:40:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment