Perché la bandiera italiana ha quei colori?

italia,tricolore,bandiera italia,colori bandiera italiana,articolo 12,costituzione italianaLa bandiera dell’Italia ha origini remote benchè l’articolo 12 della Costituzione della Repubblica Italiana (1947) sancisce che è costituita da tre bande verticali uguali per dimensione colorate di verde, bianco, rosso e infatti esso recita: ‘La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni.’.

Possiamo aggiungere una foto della bandiera italiana, chiamata anche ‘Tricolore‘ per l’adozione di tre colori – ovviamente, immagine presa dal nostro fotoblog Foto Artistiche che potrete trovare nella pagina intitolata ‘Bandiera italiana‘; per conoscere il significato dei colori della bandiera italiana occorrerà continuare nella consultazione dell’articolo…

In effetti la prima apparizione del tricolore avviene durante il 1797 nella Repubblica Cispadana anche se le bande colorate erano orizzontali ed il verde ne occupava la parte inferiore.

Successivamente, durante l’anno 1848, i Savoia adottano tale colorazione ma le tre bande risultano essere in verticale con lo stemma sabaudo posto al centro della striscia bianca.

Dopo anni nei quali si sono modificati i simboli al centro, esigenza data dalle diverse condizioni politiche, la bandiera perde il simbolo sabaudo per tornare solamente a tre bande: verde, bianco, rosso.

I tre colori, di possibile ispirazione alla bandiera francese, stanno ad indicare: il verde delle pianure, il bianco delle cime innevate, il rosso del sangue dei caduti.

Aggiungiamo che la bandiera italiana è molto simile alla bandiera messicana e nel post ‘Perché la bandiera dell’Italia e quella del Messico sono differenti?‘ ne parliamo ampiamente.

Perché la bandiera italiana ha quei colori?ultima modifica: 2008-05-19T14:00:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
One Comment

Add a Comment