Perché la Magnitudo e la Scala Richter vanno di pari passo?

La Scala Richter, chiamata così dal cognome dell’uomo che la formulò nel 1935, è una scala di misura per i terremoti.
Inventata da Charles Richter, noto fisico statunitense, nell’omonima scala si parla di ‘Magnitudo’.
Vediamo quindi perché un termine come ‘Magnitudo’ va di pari passo con la Scala Richter…

La misura di un terremoto per mezzo della Scala Richter passa per un calcolo matematico che è quindi slegato dall’analisi degli effetti che il terremoto provoca sugli oggetti, caratteristica questa su cui si basa la Scala Mercalli (chiamata così da Giuseppe Mercalli).
La Scala Richter infatti introduce il concetto di ‘Magnitudo’ che equivale al logaritmo in base 10 dell’ampiezza massima di un terremoto misurato da un sismografo posto a 100 km di distanza dall’epicentro.
Ecco perché la scala ideata dal fisico statunitense va di pari passo con il termine sopra enunciato.
Tale scala, come già detto, si basa quindi su caratteristiche e misure oggettive.

Articoli correlati:
Perché la Scala Mercalli si chiama così?
Perché la Scala Richter si chiama così?
Perché vi sono due scale per misurare un terremoto?

Perché la Magnitudo e la Scala Richter vanno di pari passo?ultima modifica: 2009-12-05T15:55:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share
2 Comments

Add a Comment