Perché sono berlina alcune automobili?

Spider, cabriolet, SUV, station-wagon e naturalmente berlina, quella più diffusa, quella che tutti posseggono come prima macchina – anche se sarebbe più corretto dire come automobile, ma perché la definiamo berlina o – operandone il diminuitivo – berlinetta?

Il mercato dell’automobile offre sempre più versioni tra cui scegliere a seconda delle nostre esigenze, dei gusti, delle disponiilità economiche tuttavia non è di questo che vogliamo parlarvi ma del perché una configurazione, una versione, un modello di automobile viene detto ‘berlina’…

Innanzitutto diamo la definizione di automobile berlina per chi non lo sapesse: un’auto è detta berlina quando possiede due o quattro porte e non risulta essere con tetto asportabile o scoperto quindi è una berlina un’automobile classica.

Tale classificazione deriva dal fatto che, andando un po’ indietro nella storia dell’automobile, era definita berlina una carrozza di fattura molto elegante che veniva dotata di quattro posti interni e di quattro ruote; ma ancora un’altra domanda: da dove deriva quindi il termine di ‘berlina’ per tale tipologia di carrozze? Bene, per dare una risposta a quest’ultima domanda e quindi – di conseguenza – anche alla prima, bisogna tenere in considerazione la Francia e la Germania sì perché da tali paesi d’oltralpe nasce il termine di cui ci stiamo occupando.

Abbiamo detto che la berlina era una carrozza che vantava quattro ruote e una disponibilità di posti interni pari a quattro, aggiungiamo che il tetto di queste carrozze era di tipo fisso; il primo modello di questa famiglia di carrozze fu costruito a Berlino durante il XVII secolo e quelle che rispondevano ai criteri descritti venivano dette ‘berline’ dai francesi in virtù della città tedesca che ne vide la luce. 

Perché sono berlina alcune automobili?ultima modifica: 2012-12-23T22:45:00+01:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment