Perché Terra del Fuoco?

Perché la parte meridionale dell’America Latina, o del Sud America che dir si voglia, prende il nome di Terra del Fuoco? Qual è il motivo di questo nome, che in lingua spagnola è Tierra del Fuego, per identificare un arcipelago di isole dell’America Meridionale che è in parte appartenente al Cile ed in parte afferente all’Argentina?

Logicamente il nome di Terra del Fuoco non è legato, almeno direttamente, al clima di quest’area: verrebbe infatti da pensare che – dalla parola ‘fuoco’ – esso sia molto caldo ma come si sa benissimo la Terra del Fuoco è prossima all’Antartide… 

La Terra del Fuoco, formata da isole ed isolotti, è un arcipelago, il cui punto più meridionale è il famoso Capo Horn, che è stato scoperto dall’esploratore Ferdinando Magellano e in onore del navigatore portoghese è denominato il braccio di mare che separa la Terra del Fuoco dal continente americano, dall’America del Sud.

Infatti questa porzione di acque prende il nome di Stretto di Magellano mentre il braccio di mare che separa la Terra del Fuoco dall’Antartide, lo Stretto di Drake, prende il nome di un altro celebre esploratore: Francis Drake, di origini inglesi che visse dal 1541 al 1596.

Il nome dell’arcipelago, quello di Terra del Fuoco, è legato indirettamente al clima freddo di cui gode, clima per il quale gli abitanti della Terra del Fuoco erano soliti accendere, in molti punti, del fuoco per riscaldarsi ovviamente ed anche per cucinare.

E questi fuochi non passarono, sembra, inosservati ai navigatori che esplorarono le acque antistanti l’arcipelago della Terra del Fuoco tanto che pensarono bene di dare a tali territori il nome che oggi tutti noi conosciamo. 

Perché Terra del Fuoco?ultima modifica: 2013-10-16T19:33:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment