Perché in matematica incontriamo la “dimostrazione per assurdo”?

In matematica, per la dimostrazione di alcuni teoremi si ricorre alla cosiddetta ‘dimostrazione per assurdo’.
Come dice la frase stessa essa consiste nel porsi una tesi, pensare volutamente che sia errata e arrivare alla conclusione.
Quest’ultima sarà, appunto, un assurdo per cui il teorema si riterrà dimostrato.

Perché in matematica incontriamo la “dimostrazione per assurdo”?ultima modifica: 2009-05-17T16:30:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment