Perché Nerone pronunciò la frase “Qualis artiflex pereo”?

Nerone, imperatore romano (54 – 68 d.C.) riteneva di essere un grande musicista e poeta e si narra che dall’alto di una torre, assistesse all’incendio di Roma (64 d.C.) con la cetra in mano ed una corona di alloro sul capo…

Dopo anni di disastroso governo, inseguito dai pretoriani, fu costretto ad uccidersi e, morendo, pronunciò la famosa frase “Qualis artiflex pereo” (dal latino: “Quale artista perisce con me”) perché era un vanitoso e si illudeva di essere un grande artista.

Perché Nerone pronunciò la frase “Qualis artiflex pereo”?ultima modifica: 2009-05-03T17:28:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment