Perché “Paganini non ripete”?

Prima di trattare il significato del modo di dire che recita ‘Paganini non ripete‘ è doveroso dedicare qualche  parola a chi lo ha ispirato ovvero a Niccolò Paganini, celeberrimo violinista, chitarrista e compositore nato a Genova nel 1782.

Niccolò Paganini era un valente musicista ma aveva una particolarità infatti era noto per non ripetere un brano per il quale si chiedeva il bis e così fu quando, durante un concerto eseguito nel 1818 al quale intervenne il re Carlo Felice di Savoia, quest’ultimo chiese a Paganini la ripetizione di un brano già eseguito durante l’evento.

Paganini rispose, alla richiesta del re Carlo Felice, con la frase divenuta celebre, quella che recita ‘Paganini non ripete‘.

Il modo di dire in questione viene quindi usato per significare che una persona non ama ripetersi, quindi che bisogna prestare attenzione alle parole dette da qualcuno perché sono quelle e non cambiano. 

Perché “Paganini non ripete”?ultima modifica: 2013-05-21T18:21:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment