Perché viene definito il “gradiente geotermico”?

Con il termine di ‘gradiente geotermico’ si definisce la variazione di temperatura all’interno della Terra.
Il gradiente geotermico subisce un aumento di temperatura che è direttamente proporzionale alla profondità: tanto più essa risulta maggiore, rispetto alla superficie terrestre, tanto maggiore sarà la temperatura…

In genere, per ogni 100 metri di profondità la variazione di temperatura subisce un incremento pari a 3° centigradi.
Vi è comunque una parte della crosta terrestre, quella prossima alla superficie, dove i valori di temperatura sono strettamente legati alla temperatura atmosferica.
Altro fattore che influisce sul gradiente geotermico è la presenza, nel sottosuolo, di sorgenti idrotermali, camere magmatiche e quant’altro possa influire sulla temperatura della zona circostante.

Perché viene definito il “gradiente geotermico”?ultima modifica: 2009-06-05T15:51:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment