Simonia, significato

Cos’è la simonia.

La simonia, meglio ancora se con l’accento sulla seconda “i”, è il peccato che commette chi acquista o vende i beni spirituali, le indulgenze ed anche cariche ecclesiastiche. Il termine deriva da Simon Mago. Egli reo di aver voluto prerogative sacre in cambio di denaro…

Il samaritano convertito.

Simon mago era samaritano ma decise di convertirsi alla fede cristiana, verso l’anno 37. Era nato nel primo secolo dopo Cristo. Conosciuto anche come Simone Mago o, dal latino, Simon Magus, decise di offrire ad uno degli apostoli, San Pietro, del denaro al fine di avere più poteri.

Simon Mago lo ritroviamo nella Divina Commedia. Dante infatti parla di Simon Mago e della simonia nell’Inferno al canto 19.

Di questo peccato molto grave sono stati colpevoli alcuni papi della chiesa del ‘400.

Se volete sapere di più su I mali della Chiesa del ‘400 consultate l’articolo: I mali della Chiesa del ‘400.

 

Simonia, significatoultima modifica: 2014-10-10T16:22:00+02:00da overflow975
Reposta per primo quest’articolo
Share

Add a Comment